News

 

 

The Park carries out many activities both on the area and National and International level in order to divulge and promote the protected areas. Here, it is possible to find the recent news, the warning of events and activities, the publications and the projects underway.

Recupero e riqualificazione delle fontane storiche nei 26 comuni del Parco

     

Parco Naturale Regionale delle Serre

Recupero e riqualificazione delle fontane storiche nei 26 comuni del Parco

Il Parco Naturale Regionale delle Serre, nell’ottica della riqualificazione dei centri storici appartenenti ai comuni che fanno parte del perimetro dell’Area protetta della Regione Calabria, mette in campo una nuova sfida di civiltà. Più in particolare, il personale di “Conservazione e manutenzione” del progetto “Natura e turismo” – nato dalla collaborazione con l’Azienda Calabria lavoro -, si occuperà di interventi di ripristino e valorizzazione delle fontane storiche e di particolare interesse artistico dislocate sul territorio dei 26 comuni che fanno parte del Parco delle Serre, ricadenti nelle province di Vibo Valentia, Catanzaro e Reggio Calabria.

Un progetto ambizioso attraverso il quale l’Ente regionale vuole da un lato creare un percorso di riqualificazione e riscoperta di fontane storiche ed artistiche, custodite tra i vicoli dei centri storici e dall’altro effettuare una valorizzazione per trasformare le fonti d’acqua di grande rilevanza artistica anche in meta di un originale itinerario turistico per inerpicarsi e scoprire, dietro ogni angolo, una sorgente dove l’acqua torna a zampillare. Le fontane storiche, infatti, sono incredibilmente affascinanti e racchiudono la storia e l’anima del centro storico del quale ne narrano la vitalità. Una fontana storica, specialmente se in pietra, ha l’importante funzione di valorizzare la piazza in cui è costruita, rendendo unico e caratteristico l'impianto dell’arredo urbano di origine antica. 

Gli interventi avranno come mira: pulitura delle superfici in pietra e dell'intonaco dallo spesso strato di sporco e delle sedimentazioni calcaree; trattamento biocida e asportazione della vegetazione infestante; consolidamento delle superfici disgregate; revisione delle murature e delle stuccature e rifacimento di quelle deteriorate; trattamento delle parti metalliche; revisione estetica di tutte le superfici; eventuale applicazione di un protettivo con funzione idrorepellente; eventuale impermeabilizzazione delle vasche. L'obiettivo del progetto messo in campo dal Parco delle Serre è salvare le fontane dal degrado attraverso interventi mirati ma rispettosi delle caratteristiche originarie, dei materiali antichi e della funzionalità degli impianti.

Pulite e riqualificate alcune zone del centro storico di Serra San Bruno

                      


Parco Naturale Regionale delle Serre

Comunicato Stampa

Pulite e riqualificate alcune zone del centro storico di Serra San Bruno

 

Il Parco Naturale Regionale delle Serre ha dato avvio, nei giorni scorsi, ad interventi di riqualificazione e pulizia straordinaria in alcuni tratti del centro storico di Serra San Bruno, straordinaria cittadina, nota per la sua millenaria Certosa fondata da Bruno di Colonia, e per le bellezze delle sue chiese barocche. In particolare, gli operatori di ”Conservazione e manutenzione” del progetto “Natura e turismo”, nato dalla collaborazione con l’Azienda Calabria Lavoro, sono stati impegnati nella pulizia straordinaria e riqualificazione dell’area di verde pubblico, che si trova alle spalle dell’Ufficio postale, di cui l’incuria si era impadronita da decenni, mortificando la parte centrate della cittadina nel cui grembo, ogni giovedì, si svolge il mercato settimanale. La zona è stata resa pulita e presentabile sotto ogni profilo, sia dal punto di vista dell’igiene pubblica che da quello dell’immagine. Durante le operazioni di pulizia, a causa delle difficoltà causate dall’impossibilità dell’accesso di un mezzo pesante nell’area oggetto dell’intervento, i detriti e quanto vi era stato accumulato nel corso dei tanti anni d’incuria e disinteresse, sono stati temporaneamente raccolti su una porzione di suolo pubblico per essere successivamente rimossi dagli operai dei Comune di Serra San Bruno - che si occuperanno, inoltre, dello spostamento di alcuni detriti, del lavaggio e della disinfezione del tratto interessato - che hanno operato in sinergia con quelli del Parco delle Serre. L’operazione dall’Ente Parco è una grande sfida di civiltà che si deve vincere con il contributo di tutti, eliminando i disagi causati dall’abbandono di carte, immondizia e quant’altro possa nuocere alle bellezze architettoniche del centro storico serrese, per restituirlo al decoro e all’immagine che merita.

 

Pulite e riqualificate alcune zone del centro di Serra San Bruno

 

                                

 


 Parco Naturale Regionale delle Serrre

Pulite e riqualificate alcune zone del centro di Serra San Bruno

Il Parco Naturale Regionale delle Serre ha dato avvio, nei giorni scorsi, ad interventi di riqualificazione e pulizia straordinaria in alcuni tratti del centro di Serra San Bruno. In particolare, gli operatori di ”Conservazione e manutenzione” del progetto “Natura e turismo”, nato dalla collaborazione con l’Azienda Calabria Lavoro, sono stati impegnati nella pulizia straordinaria e riqualificazione dell’area di verde pubblico, che si trova nella località scorciatina. La zona è stata resa pulita e presentabile sotto ogni profilo. L’operazione dall’Ente Parco è una grande sfida di civiltà che si deve vincere con il contributo di tutti, eliminando i disagi causati dall’abbandono di carte, immondizia e quant’altro possa nuocere alle bellezze architettoniche del centro  serrese, per restituirlo al decoro e all’immagine che merita.

Resi fruibili nuovi percorsi naturalistici e le zone di alto interesse storico-ambientale

Regolarizzazione e decespugliamento del piano viabile, eliminazione dei materiali che possono intralciare il passaggio dei visitatori, realizzazione di canalette per lo sgrondo delle acque, manutenzione di muretti a secco e costruzione di gradinate in legno e pietra, sono soltanto alcuni degli interventi di conservazione e recupero portati a termine dal personale del Parco Naturale Regionale delle Serre nell’ambito di un progetto di cura e miglioramento dei sentieri e percorsi naturalistici. La gestione dell’Ente, inoltre, ha messo in campo una vasta serie di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria del territorio e delle strutture, per garantire una buona fruibilità del Parco da parte dei numerosi visitatori. Tutto ciò è stato reso possibile grazie anche al lavoro del personale del profilo “Conservazione e manutenzione” del progetto “Natura e turismo” nato dalla collaborazione con l’Azienda Calabria Lavoro, che ha affiancato gli operai del Parco nell’opera di recupero.

I lavoratori si sono occupati della cura del vivaio regionale “Rosarella” e delle strade adiacenti alla Certosa, millenario monastero voluto da Bruno di Colonia, fondatore dell’Ordine dei certosini, e del ripristino del regolare deflusso delle acque presso il Santuario mariano di Santa Maria del Bosco, luogo ameno nel quale si trova il laghetto nelle cui acque gelide, il Santo era solito inginocchiarsi per pregare in penitenza nella costante ricerca dell’incontro con l’Unico. Gli interventi hanno riguardato il taglio della vegetazione lungo l’alveo attivo e sulle sponde dei corsi d’acqua in zone ritenute esondabili, eliminando arbusti morti, piegati, malformati ed in condizioni di scarsa stabilità che impedivano il normale deflusso delle acque.

La manutenzione ordinaria e straordinaria del territorio consiste anche nelle opere di mantenimento e cura della viabilità forestale e della rete sentieristica, con particolare attenzione alla realizzazione di nuovi percorsi naturalistici ed aree verdi, alla posa della nuova segnaletica lungo i sentieri e interventi di ripristino ambientale. Nei prossimi giorni, inoltre, il Parco delle Serre, metterà in campo delle azioni mirate dirette al miglioramento della fruizione dei sentieri, a cominciare da quello “Frassati”, grazie alla predisposizione di un piano ripristino e la messa in sicurezza di alcuni tratti del percorso attraverso la posa di staccionate in legno.

Page 3 of 7

Amministrazione Trasparente
Go to top