Marchio di qualità


Che cos'è e a cosa serve il marchio?

La Legge Quadro sulle aree protette 394/91, prevede che l’Ente Parco possa concedere il proprio emblema a servizi e prodotti locali che soddisfino requisiti di qualità e le finalità dell’Ente stesso. Pertanto, il Parco Regionale delle Serre, ha istituito e messo a disposizione il proprio “Marchio di Qualità” al fine di:

  • far convergere verso un’unica direzione comune tutti i produttori ed erogatori di servizi locali attraverso criteri di qualità condivisi e controllati alla fonte
  • migliorare gli standard di sostenibilità ambientale e di valorizzazione delle risorse del territorio
  • dare maggior visibilità alle produzioni attraverso una comunicazione uniforme
  • dare garanzie ai consumatori e ai fruitori dei servizi favorendo l’accesso a prodotti di origine controllata e a basso impatto ambientale

Chi può ottenere il marchio?

Tutti i produttori o imprese locali, previa verifica dei requisiti richiesti, che appartengono a tre distinte categorie: settore agro-alimentare, settore artigianale e settore ricettivo/turistico.

Per poter ottenere il “Marchio di Qualità” le imprese o gli artigiani coinvolte devono rispondere a precisi standard di tipicità territoriale e aspetti di gestione interna, oltre che soddisfare procedure di sostenibilità ambientale e di sfruttamento compatibile delle risorse del territorio.

In tal modo, le imprese aderenti contribuiscono a costituire un fronte unico di valorizzazione dell’area basato sull’identità del territorio e sulla salvaguardia dell’ambiente, regalando un valore aggiunto agli abitanti ed ai visitatori della zona delle Serre.

Che vantaggi offre?

I prodotti agro-alimentari, come quelli caseari, le marmellate ed il miele, i prodotti dell’artigianato locale in legno, rame e bronzo, fino ad arrivare ai e i servizi di ricezione turistica ed alberghiera garantiscono un alto livello di controllo di origine e di qualità del prodotto o e del servizio stesso, attraverso l’applicazione di precise procedure e regole da seguire da parte degli operatori. Pertanto il consumatore o utente finale ha ampie garanzie di genuinità, tipicità e di un alto livello del servizio erogato.

Inoltre vi sarà una partecipazione diretta alla tutela ambientale dell’area, il consumatore infatti, acquistando prodotti o usufruendo di servizi col “Marchio di Qualità” Serre, è sicuro di rispettare e tutelare l’ambiente e il patrimonio paesaggistico locale, preservando la natura dell’area e di donare il proprio contributo a tali scopi, in quanto gli operatori concordano un piano di miglioramento delle proprie prestazioni ambientali in linea con la mission del Parco.


il Parco delle serre si ripa' il look.

Il Parco delle Serre si rifà il look!                         

Più correttamente, a beneficiare di un “nuovo look” è il logo del Parco delle Serre che, grazie ad un piccolo intervento di ''lifting'', diventa maggiormente innovativo ed accattivante.

Pur mantenendo gli stessi elementi grafici di continuità tra il vecchio  e il nuovo logo , l’attuale si presenta più moderno e professionale, immediatamente riconoscibile, riproducibile nelle diverse applicazioni e facilmente leggibile.

 

Resta, dunque, l’immagine stilizzata, composta da un sistema montuoso di colore verde scuro che digrada in una linea che assume colore blu scuro, che rappresenta i 4 SIC, Siti di Interesse Comunitario del Parco (e cioè, Bosco di Santa Maria, Stilo Archiforo, Lacina ed il Lago dell’Angitola), che racchiude all’interno un airone che spicca il volo e due colcichi, che viene riproposta con un nuovo e migliorato stile, capace di aumentare il suo potere comunicazionale.

 

Il logo, veicolo di immagine e promozione dell’ente Parco e dell’area protetta, è ora al passo con i tempi e trasmette quel senso di dinamismo e professionalità che caratterizza, l’attuale management.

 

Esprime soddisfazione il Commissario del Parco, Salvatore Carchidi, che afferma come il Parco delle Serre ponga sempre più al centro dei suoi strumenti di governo amministrativo la  funzione di comunicazione non tanto e, non solo, per favorire il  miglioramento dei servizi erogati dall’ente ma per avvicinare sempre più i cittadini del Parco, coinvolgendoli nelle dinamiche gestionale dell’ente che,  ricorda, non ha solo l’arduo compito di favorire la tutela dell’ambiente ma, altresì, quello di curare la promozione e la valorizzazione del territorio.  

 

il Parco delle serre si rifa' il look.

Il Parco delle Serre si rifà il look!                         

Più correttamente, a beneficiare di un “nuovo look” è il logo del Parco delle Serre che, grazie ad un piccolo intervento di ''lifting'', diventa maggiormente innovativo ed accattivante.

Pur mantenendo gli stessi elementi grafici di continuità tra il vecchio  e il nuovo logo , l’attuale si presenta più moderno e professionale, immediatamente riconoscibile, riproducibile nelle diverse applicazioni e facilmente leggibile.

 

Resta, dunque, l’immagine stilizzata, composta da un sistema montuoso di colore verde scuro che digrada in una linea che assume colore blu scuro, che rappresenta i 4 SIC, Siti di Interesse Comunitario del Parco (e cioè, Bosco di Santa Maria, Stilo Archiforo, Lacina ed il Lago dell’Angitola), che racchiude all’interno un airone che spicca il volo e due colcichi, che viene riproposta con un nuovo e migliorato stile, capace di aumentare il suo potere comunicazionale.

 

Il logo, veicolo di immagine e promozione dell’ente Parco e dell’area protetta, è ora al passo con i tempi e trasmette quel senso di dinamismo e professionalità che caratterizza, l’attuale management.

 

Esprime soddisfazione il Commissario del Parco, Salvatore Carchidi, che afferma come il Parco delle Serre ponga sempre più al centro dei suoi strumenti di governo amministrativo la  funzione di comunicazione non tanto e, non solo, per favorire il  miglioramento dei servizi erogati dall’ente ma per avvicinare sempre più i cittadini del Parco, coinvolgendoli nelle dinamiche gestionale dell’ente che,  ricorda, non ha solo l’arduo compito di favorire la tutela dell’ambiente ma, altresì, quello di curare la promozione e la valorizzazione del territorio.  

 

In tutte le cose della Natura esiste qualcosa di meraviglioso

Aristotele 

Amministrazione Trasparente
Vai all'inizio della pagina