L'ENTE PARCO

Il Parco Naturale Regionale delle Serre, istituito con legge regionale n 48 del 5 maggio 1990, si estende su un territorio di 17.687 ettari; anche se posta fuori dalla sua continuità territoriale, ne fa parte la zona umida di valore internazionale del Lago Angitola la cui estensione è di 875 ettari.
Con l’approvazione della L.R.n°10 del 14/07/03 “Norme in materia di Aree Protette” la Regione Calabria ha realizzato il Sistema Naturale delle Aree Protette mediante la conservazione e la valorizzazione del patrimonio naturale, costituito da formazioni fisiche,biologiche e geomorfologiche che, assieme agli elementi antropici, compongono un bene primario costituzionalmente garantito.
La gestione sostenibile delle risorse naturali e ambientali e la conservazione delle specie di flora e fauna selvatiche sono perseguite dalla Regione attraverso gli strumenti della programmazione e pianificazione nonché mediante la costituzione delle aree protette.

Cattolica di Stilo (foto dal vecchio sito)

L’obiettivo delle Aree Protette è quello di promuovere nel territorio in esse ricompreso l’applicazione di metodi di gestione e valorizzazione naturalistico - ambientali tesi a realizzare l’integrazione tra uomo e ambiente naturale.L’area del Parco delle Serre, ai sensi della predetta legge regionale (L.R.n°10 del 14/07/03), comprendei valori naturalistici, culturali storici e antropologici che concorrono a determinare il toponimo delle Serre. Il territorio di pertinenza del parco comprende le abetine tipiche, pure e miste dell’abete bianco, le pinetine del pino laricio, le faggete, i castagneti, i pioppeti, i querceti nonché l’oasi del lago  Angitola, istituita con  il D.P.G.R. del 12/05/1975 e riconosciuta come zona umida di valore internazionale ai sensi della convenzione di Ramsar (D.M. 30/09/1985), anche se posta fuori della sua continuità territoriale.


Amministrazione Trasparente
Vai all'inizio della pagina