Riqualificata l’area “Belle donne” e ripristinato l’uso della fontana di particolare qualità organolettiche

 Il personale di “Conservazione e manutenzione” del progetto “Natura e turismo” - nato dalla collaborazione tra l’Azienda Calabria Lavoro, in qualità di ente proponente, e il Parco Naturale Regionale delle Serre - unitamente a quello del Comune di Mongiana, ha portato a termine un’opera di riqualificazione dell’area denominata “Belle donne”, sita nel comune delle Reali Ferriere Borboniche. La zona, di particolare interesse naturalistico, rappresenta un’area di rara bellezza, notevolmente visitata dai cittadini di tutto il comprensorio montano, anche grazie alla presenza di un fontana di acqua cristallina dalle proprietà organolettiche di rilevante importanza. L’intervento, frutto della sinergia nata trai due enti pubblici, ha permesso di mettere in campo la sistemazione della porzione di terreno antistante la fonte, la pulizia del manto stradale dall’annoso problema del fogliame cadente e la mezza in sicurezza dell’intera area per mezzo della progettazione di staccionate di legno che nei prossimi giorni verranno posizionate.

«E' importante – ha detto il sindaco di Mongiana Bruno Iorfida - mantenere pulito il nostro bosco, la nostra risorsa. Per questo abbiamo iniziato in collaborazione con il Parco Regionale delle Serre una campagna di pulizia straordinaria, in particolare alla fontana delle belle donne e i luoghi vicini, a breve saranno installati anche cartelli informativi. Credo – ha proseguito - che valorizzare gli scorci di verde aiuti a migliorare la qualità della vita non solo dei cittadini residenti in quelle zone , ma anche di tutte quelle persone che frequentano il luogo e utilizzano l'acqua della fontana. Il nostro impegno non certo si fermerà alla pulizia, ma anche al mantenimento dell'ordine. Spero che le persone che si recheranno nei boschi, d'ora in avanti, rispettino la natura e non abbandonino rifiuti o altro, perchè "trovare pulito è un piacere ma lasciare pulito è un dovere". Un grazie – ha concluso Iorfida - va ai lavoratori di “Conservazione e manutenzione” del progetto “Natura e turismo” e alla direzione del Parco delle Serre per aver iniziato questa fattiva collaborazione che spero possa sfociare in un progetto rivolto alle scuole e agli studenti dei nostri splendidi territori».  

Dal canto suo, il commissario straordinario del Parco delle Serre, Salvatore Carchidi, ha sottolineato come «il Parco delle Serre, sta mettendo in campo un disegno generale di programmazione e di riqualificazione dei luoghi simbolo del territorio. L’intenzione è quella di recuperarli e renderli fruibili a cittadini, visitatori e turisti.  Occorre urgentemente – ha aggiunto - porre in essere un uso più consapevole, attento ed efficiente delle strutture naturalistiche che, tutte insieme, operando in sinergia con le istituzioni, possono creare un volano di sviluppo per il territorio non soltanto dal punto di vista naturalistico ma anche al fine di favorire la valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culturale. Si ringrazia il Comune di Mongiana per la proficua collaborazione che, siamo certi, durerà nel tempo e sarà alla base di ulteriori ed importanti risultati».

Amministrazione Trasparente
Go to top